17 ottobre 2006

Segni e Scene di vita (104)

Cheney

Fort Campbell (Kentucky), ieri. Il 101-esimo aviotrasportato saluta il Vice Presidente americano Dick Cheney. Solo un soldato (al centro) pare infelice.

(Siamo in interruzione, ma una Scena di vita tira l'altra).

8 commenti:

Loforestieroprolisso ha detto...

Forse quel soldato si ricorda di quando Cheney, in visita alle truppe in iraq qualche un paio di anni fa, in tono molto confidenziale ed amichevole si disse disponibile a rispondere a domande non programmate da parte dei militari presenti.
Un tenente o giù di lì chiese "perchè per aumentare la blindatura dei nostri veicoli devo andare a ravanare pezzi di metallo in una discarica";
Cheney rispose, improvvisamente rabbuiatosi, con un ben poco amichevole "voi andrete in guerra con quello che noi vi diamo" per poi eclissarsi con una certa premura.

Filter ha detto...

Loforestieroprolisso: evidentemente in ogni reparto americano c'è un soldato che non coglie mai lo spirito dell'occasione.

cktc ha detto...

Semplice e scemo:
1. il soldato davvanti a lui gli sta camminando sul piede ;)
2. si è accorto che si è dimenticato di comprare il pane per il pranzo della moglie e siccome la sa cattiva, sta pensando che stasera dormirà alla caserma...
Smiley che arrosisce per tutte le due proposte professore Filter ;-)
PS: Mi mancavano quelle scene di vita prof.! ;-)

Filter ha detto...

Cktc: mancavano anche a me. ;-)

Binzi ha detto...

Il soldato al centro si caga sotto dalla paura sapendo che Dick Cheney ha il grilletto facile...e che gli partono colpi verso chicchessia...come successe nella celebre battuta di caccia.

Filter ha detto...

Binzi, è vero: se non ricordo male Cheney impallinò un grande avvocato. E se uno impallina i grandi avvocati, sa Dio che può fare ai fanti.

Boh/Orientalia4All ha detto...

siete tornati! non lo sapevo...
Bentornati:)

Filter ha detto...

Grazie, Boh, ma siamo sempre chiusi. Sono solo segni di vita, appunto. :-)