17 ottobre 2006

Segni e Scene di vita (103)

Maiali in Cina

Pechino, oggi. Un bambino ammira statue di animali all'ingresso della Quarta Fiera Nazionale per il Commercio Agricolo. In Cina anche i maiali hanno gli occhi a mandorla.

(Siamo in interruzione ma quando vedo un maiale non so trattenermi).

13 commenti:

Loforestieroprolisso ha detto...

Il Maiale è una costante immutabile, in ogni parte del mondo.

Filter ha detto...

Loforestieroprolisso, oggi è difficile dire se l'economia cinese sia socialista o capitalista. Quel che è certo è che il maiale ne è un pilastro.

cktc ha detto...

Io vorrei dire una cosa: lo sguardo e il viso di angelo del bambino mi piaciono tanto! ;-) Io nella foto, sono stata attreta da questo prima di tutto ;-)

A quando gli occhi a mandorla per il maiale occidentale? When the pigs will fly ;-)

PS1: Sono fuori soggetto, ma gli occhi a mandorla mi affascinano :-)
PS2: Professore, mi spiega la battuta sul maiale pillastro dell'economia cinese? Grazie

gloriamundi ha detto...

Il porco giapu!! fantastico!

Filter ha detto...

Cktc: capisco la tua passione per i bambini. Resta che la mia attenzione e il mio affetto, invece, vanno subito al maiale.
Quella sul pilastro non era una battuta, ma un commento sul fatto che il mondo può mutare in mille aspetti, economici e sociali, culturali e tecnologici, religiosi o politici, ma non potrà mai fare a meno del maiale. Quando mi dicono "il petrolio è una risorsa esauribile" la mia risposta standard è "il maiale no".
Gloriamundi: cino, per essere esatti.

gloriamundi ha detto...

Sapevo lo avresti scritto.
E sapevo che ti avrei risposto che per "giapu" io intendo tutto ciò che ha forma di mandorla.
Mandorle incluse.

Filter ha detto...

Ah. Tutto ciò mi suscita pensieri inquieti sul mio libero arbitrio. E sul torrone, che ha le mandorle a mandorla! Sarà giapu anche lui?

Ladra di Caramelle ha detto...

Caro Filter, se davanti al maiale non riesci a trattenerti ti consiglio un giro nella provincia di Bologna dove, verso un paese che si chiama Anzola, c'è un'accoppiata tattica di maialone con muccona proprio fronte strada. Il maiale non ha gli occhi a mandorla, ma si mormori abbia una ESSE particolarmente strascicata tipica della zona (e, confessoti, tipica mia).

Ladra di Caramelle ha detto...

ops... leggasi "ma si mormorA", con la A

Filter ha detto...

Cara Ladra di Caramelle, sento che Anzola mi attira. Ma sono un po' confuso: che fanno esattamente il maialone e la muccona?

Ladra di Caramelle ha detto...

Filter, credo sia qualcosa di attinente con la Granarolo, comunque rimane tra Anzola e Castelfranco Emilia, quindi a metà fra Bologna e Modena... fra la via Emilia e il west ;o) Se vieni avvisami che ti farò da cicerone!

Filter ha detto...

Grazie, Ladra di caramelle. Quando riaprirà l'angolo del maiale organizzerò senz'altro una missione fotografica nella tua zona. Mi farò sentire.

gloriamundi ha detto...

Ovvio. Non lo sapevi?