02 dicembre 2005

Il momento carino del venerdì

Come hobby, il momento carino del venerdì fa il moschettiere. Il sabato, se non è troppo stanco, ripassa la mosse, si cambia e, recatosi al parco, duella da solo contro i nemici del Re. Con baffi posticci, ma un vero vestito d’epoca, stocca e schiva, affonda e ripara, finché i nemici del Re non giacciono morti fra le begonie. Rialzatisi, ripulitisi, i nemici del Re si complimentano col momento carino del venerdì per i progressi: “davvero, sempre meglio”, gli dicono, mentre tremolano e svaniscono nell’aria.

A volte, come nei film, i nemici del Re fanno l’errore di attaccare uno ad uno. Allora, il momento carino del venerdì li liquida in tre minuti. Poi, siccome è presto, passeggia un po’ nel parco, contaminando i bambini sulle altalene.

“La magia di una mamma col figlio!”, dicono alcuni. “L’esser madre non è allevare una persona che ami: bensì, un rapporto viscerale creato dal parto. Dategli un dito e il bambino l’afferra, rinnovando l’unione col corpo materno; a sua volta, la madre è felice, perché il bambino continua a cercarla!”.

“Il bonus bebé!”, dicono altri. “Grazie alla Finanziaria, spettano 1000 euro a ogni nato nel 2005! Il bimbo esulta! Ingenuo, prende la Finanziaria alla lettera, e crede che i soldi li intascherà lui. La mamma esulta! A meno di un anno, Luigino già inizia a portare a casa qualcosa”.

Nossignore. Guardate. Riguardate. Guardate ancora. Sì. E’ proprio lui: il momento carino del venerdì! Quella a destra è la tata.

4 commenti:

livietta ha detto...

evviva il momento carino del venerdì!:P

brighibrighi ha detto...

Ah...^_^

(e non aggiungo altro, perchè l'estasi del momento carino del venerdì è inesplicabile)

LoForestieroProlisso ha detto...

Il momento carino del venerdi sopravviverbbe ad un brevetto?

Prima o poi ve lo fregheranno, e ciò non sarà per volontà spontanea del momento carino del venerdì.

Filter ha detto...

Livietta e Brighibrighi: il momento carino del venerdì ringrazia e prevede di visitarvi nei prossimi giorni.
Loforestieroprolisso: Ugly the Ugly McUgly è una minaccia costante e, sì, potrebbe pensare di diffondere momenti carini del venerdì falsi. Ma, a paragone dell'originale, sarebbero patetici più degli imitatori di Elvis.