12 dicembre 2005

I grandi classici della natura (30)

Cervo bisessuale (al centro).

I cervi bisessuali confermano le tesi del cardinale Zenon Grocholeski sulla bisessualità come legge naturale dei viventi.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Non mi stupirebbe se lo fossero anche gli altri due. It takes three to fox-trot.

Filter ha detto...

Ah, non mi stupirei neanch'io. Ma mi fermo all'interpretazione più prudente.

uno che passava ha detto...

C'è qualcosa che non va. Non credi che le corna dovrebbero portarle i due partner esterni?

TG

Filter ha detto...

Dici così perché non vi ho fatto vedere la foto dei partner esterni in quel momento.

LoForestieroProlisso ha detto...

"Prendo il panino al cervo, grazie."
"E da bere?"
"Mi stupisca."

seia ha detto...

A parte gli scherzi ma fanno davvero quel che sembra facciano? No pure Bambi no! Sono sempre i migliori ad andarsene! Come Rupert Everett, uno spreco, dal mio punto di vista eh.

Filter ha detto...

Seia, non volevo dirlo per non turbare i piccini (che ci seguono numerosi), ma quello a sinistra è proprio Bambi. E, ahimé, fuori quadro ci sono pure Lassie e Rin Tin Tin.

seia ha detto...

Prima Babbo Natale, adesso Bambi, confessatelo siete cospiratori che vogliono vendicare Erode!

Filter ha detto...

Esagerata! Fra un po' dirai che siamo i nipotini di Mr. Scrooge. O, addirittura, dei relativisti etici.

seia ha detto...

Peggio! Altro che relativisti etici: nichilisti! Scommetto che quando ti minacciavano con lo spauracchio dell'orco, da piccolo, godevi! Sempre che ti minacciassero, mia madre non ricorreve alle intimidazioni ad esempio, era più per l'azione diciamo.

Filter ha detto...

Same here. La mia mamma non ha mai creduto nel potere della parola. Ciò mi ha procurato fin da piccolo un senso vivo e doloroso della realtà. Immagino che questo spieghi tutto.