17 novembre 2005

L’angolo del maiale (4)

Dai buoi che scappano prima che chiudiate la stalla al cavallo scappato che si castiga da sé, la cultura popolare è ricca di proverbi con animali in fuga. Il maiale non vi compare mai. Per questo molti credono che il maiale sia, come dire, un po’ sottomesso. In realtà, preferisce nuotare. In questa immagine, che ci arriva dalla Cina, un gruppo di maiali fugge dall’allevamento “San Daniele”, appena sorto nel nuovo distretto del prosciutto di Shangai. Avendo i cinesi, inesperti, costruito il recinto in riva a un fiume, una vecchia scrofa (l’esemplare più in alto) ne ha subito approfittato, trascinando nella fuga i giovani.

7 commenti:

LoForestieroProlisso ha detto...

Il nuoto in formazione, volto a rendere meno faticoso l'atto di fendere le acque, esprime con particolare chiarezza il superiore fulgore del suino; non mi stupirei che si avvicendassero all'oneroso posto di testa.

Filter ha detto...

Si avvicendano, si avvicendano.

daniele ha detto...

Riguardo alla presenza del maiale nell'arte, almeno nella settima arte, ti ricordo il ruolo centrale giocato dal maialino in Aurora di Murnau, giudicato da Truffaut (magari solo da lui, ma a me è piaciuto) il miglior film nella storia del cinema.

blindfury ha detto...

Si avvicenderanno anche ma sembrano ancora piuttosto scordinati: forse la superiorità del maiale sarà riconosciuta quando si deciderà a praticare la doppia fila di stampo ciclistico. O forse il maiale, consapevole del fatto che potrebbe divenire fenomeno da baraccone come il ciclista in una crono a squadre, sapientemente si limita ad un disordinato nuoto in formazione sparsa meno produttivo ma che gli consente di passare inosservato: la gente vedendoli passare durante la loro fuga non dice certo: "accipicchia guarda la fine organizzazione del porcello" quanto piuttosto: "guarda lo stupido maiale, così fa più fatica" perdendosi in chiacchiere mentre il maiale sfugge indisturbato. Potrebbe dunque trattarsi di una tattica astuta.

quel TG lì ha detto...

viste le tue passioni, vai a vederti questo Miyazaki (e non perderti il plot outline):
http://www.imdb.com/title/tt0104652/

Filter ha detto...

Daniele, non ho mai visto Aurora, ma a questo punto corro a scaric... a comprarmi il DVD!

Filter ha detto...

Blindfury: i maiali non fanno nulla per caso, quindi è probabile che sia come dici. La doppia fila avrebbe dato decisamente nell'occhio.
Tommaso: nel caso di Porco Rosso il bisogno di procurarmi il DVD diventa addirittura insano...