16 novembre 2005

Gli uhm (1)

Spendendo centinaia di miliardi di dollari, inviando decine di migliaia di soldati e causando migliaia di vittime gli americani hanno eliminato un atroce dittatore. Con la stessa somma, e lo stesso numero di persone, sono abbastanza sicuro che saprei costruire una stazione abitabile sulla Luna. Senza causare vittime. E senza che per ora sappia nulla di Fisica. Uhm.

Accusano i pacifisti di non capire il realismo politico. In particolare: che può essere necessaria una guerra per fare la democrazia. A quanto pare, il realismo politico è la teoria che è lecito causare costi gravi per realizzare obiettivi ideali. Ideali. Uhm.

Dicono: non si poteva tollerare che un atroce dittatore restasse in carica. Non si potevano aspettare gli anni necessari per preparare il terreno al cambio di regime. Sono sempre i realisti politici. Uhm.

Gli americani usano il fosforo, torturano i prigionieri, limitano l’habeas corpus, negano le cure mediche (new!). Se lo fai notare, ti dicono che sei “antiamericano”. A me l’America è sempre piaciuta: l’associo alla libertà, ai diritti civili, all’uguaglianza. Per questo resto deluso. I filoamericani invece no. Uhm. Forse amano l’America per via del wrestling. O del Grand Canyon.

Negli anni Settanta, Giuliano Ferrara era comunista: e il comunismo finì. Negli anni Ottanta, Giuliano Ferrara era craxiano: e Craxi finì. Negli anni Novanta, Giuliano Ferrara divenne un liberale thatcheriano: e Berlusconi aumentò le pensioni. Uhm. Nel Duemila, Giuliano Ferrara divenne filoamericano: gli Stati Uniti fecero la guerra in Iraq, e la guerra andò male. Uhm. Ora, Giuliano Ferrara sta diventando cattolico. Uhm. Fossi il Papa mi toccherei le palle.

8 commenti:

LoForestieroProlisso ha detto...

Terminato di ghignare per l'epilogo tanto fulminante quanto statisticamente attendibile, segnalo come l'utilizzo del fosforo e di altri agenti incendiari non sia vietato nelle forze armate statunitensi: tra i vari trattati a cui gli stati uniti non aderiscono vi è il protocollo 3 del 1980 della convenzione di Ginevra, nella fattispecie al secondo ed il terzo punto dell'articolo 2.

Essere araldi ed esportatori di democrazia e legalità richiede, a quanto pare, una flessibilità maggiore di chi ne è un semplice usufruitore.

Detto ciò, segnalo come la convenzione di Ginevra sia una lettura interessante anche per un profano.

Lucis ha detto...

Caro Rodolofo.
vorrei farti rispettosamente notare che i papi non hanno nessuna necessità di toccarsi le palle visto che sono duemila anni che tengono ben strette quelle degli italiani :-P

Rodolfo ha detto...

Lo forestiero prolisso: grazie del link, che effettivamente dà un bel panorama della quantità di porcherie che si possono fare in guerra. Ipotizzo che la mancata adesione degli USA sia stata dovuta alla necessità di smaltire le scorte di napalm. Poi, a quel punto, tanto valeva usare anche il fosforo.
Lucis: è vero. Per rappresaglia, bisognerebbe andare in San Pietro e quando il papa passa... zac!

neri ha detto...

clap clap

Rodolfo ha detto...

Grazie.

nikink ha detto...

Complimenti per le perplessità di gran livello.

Essere perplessi è bene.

LOL per la chiosa.

Rodolfo ha detto...

Grazie. Io sono sempre perplesso.

neri ha detto...

evviva la perplessità collettiva, allora