31 agosto 2005

I grandi classici della natura (7)

La vita inutile del panda.

6 commenti:

seia ha detto...

... o la mia in vacanza, magari un po' più carina.

La Nuit ha detto...

Secondo mi si anche droga...
Guardate che occhiaie...
^^

blindfury ha detto...

il dramma vero della vita del Panda è avere migliaia di cinesi che fanno il tifo per lui quando tenta di accoppiarsi. Poi sovviene l'ansia da prestazione, si estingue ed ecco spiegata la depressione che emerge dalla foto in questione.
Tra l'altro il Panda è una buona allegoria del popolo cinese dove il rapporto uomini donne e 120 a 100: c'è chi sostiene che o si estinugueranno i cinesi oppure da quei venti onanisti scaturiranno le tensioni che guideranna o la cina alla democrazia: non si sa più che cosa inventarsi nelle scienze sociali.
Saluti.

Filter ha detto...

Seia, non ho dubbi che tu sia più carina.
La nuit, adesso che me lo dici lo noto anch'io. Forse potevo intitolare la foto "Lo stupore del panda", lasciando spazio alle molteplici interpretazioni.
Blindfury, c'hai ragione anche tu. Il problema degli onanisti è che se vanno al potere poi trovano sempre chi gliela dà. Così smettono di essere onanisti e fanno la fine di Masaniello.

vic ha detto...

Per me il panda, quando vede le foto di noi che ci affanniamo inutilmente, se la ride.

Filter ha detto...

E noi gli costruiamo pure lo scivolo su misura.