30 marzo 2006

Scelte di vita (1)

Dayton (Ohio), febbraio 2006. La signora Courtney Johanson, casalinga ninfomane, è stata incapsulata dai pompieri locali per placare le sue avance sessuali.

Le capsule, costruite in vetro antiurto e traspirante, si sono dimostrate adatte allo scopo. Nei prossimi mesi, 48.000 capsule saranno distribuite alle forze dell’ordine delle principali città americane.

Il governo Bush è sempre in prima linea nella repressione della devianza sociale.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma perché nei campi? O.

CuloDritto ha detto...

Il progetto è radunarli tutti in quel campo, decapsularli e lasciare che si sfoghino tra loro.
O aspettare che gli alieni se li portino via, è indifferente.

Filter ha detto...

CuloDritto, vedo che usi il maschile. Intendi che ci sono anche uomini ninfomani? Se sì, come si distinguono dagli uomini comuni?

CuloDritto ha detto...

Non si distinguono: si incapsulano a caso, secondo una percentuale stabilita rispetto al totale (15%, credo che sia).

Filter ha detto...

Ah ecco, mi sembrava. Adesso si apre il dilemma se farsi incapsulare o no (in mezzo a un campo di ninfomani pronte a essere liberate).
Nel Medioevo, i filosofi avrebbero speso barili di inchiostro su una domanda simile.

CuloDritto ha detto...

Te lo sconsiglio: se le tipe sono tutte come la signora Courtney Johnson, stai fresco.
Altro che barili di inchiostro, adesso basta una .jpeg.

Filter ha detto...

Mi convinci. Probabilmente sono TUTTE come la signora Courtney Johnson. Le altre secondo me mica le incapsulano.

CuloDritto ha detto...

Infatti. Le altre si scaricano su internet.

Filter ha detto...

Eh. Mica così facile, sai?

CuloDritto ha detto...

Ma và. Mio fratello ne ha due hard disk pieni. Ne vuoi un pò?

Filter ha detto...

Sì, grazie. Ma è sicuro che siano ninfomani vere?

CuloDritto ha detto...

Beh, sicuro sicuro proprio no. Non saprei come dirlo con certezza. Forse dovremmo chiedere a Bush.