21 novembre 2005

Scene di vita (59)

Muzafarrabad (Pakistan), 18 novembre 2005. Un piccolo terremotato del Pakistan riceve una vaccinazione antipolio da un gruppo di politici. Da sinistra a destra, partecipano: Kofi Annan (Segretario Generale dell’ONU), Pervez Musharraf (Presidente del Pakistan), Nane Annan (moglie di Kofi), Sardar Sikandar (primo ministro del Kashmir). Stretto da mani forti, il piccolo terremotato si oppone invano.

6 commenti:

Djazz ha detto...

Cazzo.
Sono tutti entusiasti a parte l' unico che dovrebbe, teoricamente, esserlo.


Ma glielo hanno chiesto il permesso?!?!

Filter ha detto...

Credo proprio di no. Sottolineo anche che nessuno dei quattro è un medico (la moglie di Annan è "un avvocato e un'artista").

CuloDritto ha detto...

Mi sono sempre chiesta come avrei vissuto, da piccola, una situazione del genere (cioè essere la bambina-simbolo con la quale un sacco di gente importante si diletta per fare bella figura in pubblico).
Ho concluso che probabilmente, da grande, avrei aspirato a fare l'assassina di Presidenti.

Filter ha detto...

E io ti avrei fornito volentieri il fucile.

blindfury ha detto...

Vuoi tu forse dirmi, Culodritto, che Oswald, Princip ed il Bresci si sono trovati a loro tempo nell'analoga situazione del piccolo terremotato?

CuloDritto ha detto...

Oddio, sinceramente non saprei. Chissà.
Magari si. O magari anche no.
Potremmo scrivere una nuova teoria del complotto, tirano un sacco ultimamente.